Matrimonio: evita chi ti vuole imporre i suoi fornitori

IN QUESTO ARTICOLO troverai:

Quante cose ti vengono imposte ogni giorno?

A meno che tu non viva isolato su un masso nella Cappadocia, ogni giorno della nostra vita è soggetto a regole scelte per noi da qualcun altro.

  • Ti alzi per andare al lavoro ad un orario che viene imposto dall’azienda per cui lavori
  • Se vivi in uno stato devi pagare le tasse
  • Se possiedi una casa sei soggetto ad IMU, TARI, mutuo, acqua, luce, gas…
  • Se hai un telefono e vuoi usarlo devi pagare un abbonamento ad una compagnia telefonica

Insomma, per ogni cosa che possiedi o che utilizzi nel nostro mondo sei costretto a regole, pagamenti accessori, scadenze… non parliamo poi di questo periodo storico, ancora più complicato e difficile per tutti.

LA MIA MISSIONE

Questa cosa come ti fa stare? Da una parte è giusto che esistano diritti e doveri, ma dall’altra non ti senti a volte oppresso, a volte schiavo della società in cui vivi?

Non fraintendermi… a me piace vivere nella società, non sono un’anarchica, ma a volte vedo che ci sono persone che fanno delle scelte nella vita che non dipendono da ciò che vorrebbero veramente, quanto piuttosto da ciò che sentono che “ci si aspetta da loro”.

Da quando mi sono resa conto di questa cosa ho capito che la mia missione doveva essere assolutamente il contrario, ovvero cercare di “alleggerire” questa situazione: il matrimonio è il tuo e devi viverlo nella totale libertà, senza sentirti in dovere o obbligato a scegliere una cosa piuttosto che un’altra.

COME LAVORANO MOLTE WEDDING PLANNER

Molte Wedding planner hanno questo modo di lavorare: selezionano un tot di fornitori e si legano ad una o più location.

Questo serve per veicolare il loro lavoro e facilitare l’ingresso dei clienti, perché entrano “nel circuito” da più punti e a quel punto sono praticamente obbligati a scegliere la rosa dei fornitori.

Diciamo che viene offerta una specie di “matrimonio a pacchetto”, in cui tu devi fare il matrimonio con i fornitori che sono stati decisi per te. 

Se da una parte questo approccia presenta qualche vantaggio, ovvero ti libera dai pensieri, velocizza i preparativi e ti mette al riparo da alcuni imprevisti, personalmente questa metodologia di lavoro è assolutamente contraria a come piace lavorare a me:

  • non ti permette di scegliere liberamente i fornitori che incontrino i tuoi gusti 
  • non ti permette di utilizzare il tuo budget come meglio credi
  • ti vincola nello stile
  • rende il tuo matrimonio uguale a quello di tutti gli altri

e soprattutto

  • rende il tuo matrimonio una nuova gabbia in cui infilarti.

COME LAVORIAMO NOI

Con Altrosenso il tuo matrimonio lo decidi tu.

Non ti imponiamo e non ti imporremo mai nessun fornitore.

È ovvio, anche noi abbiamo la lista dei fornitori che preferiamo, altrimenti non avrebbe senso il nostro lavoro.
Sappiamo che ce ne sono alcuni da cui girare veramente alla larga e altri che invece preferiamo perché abbiamo lavorato bene.

Ciononostante tutto il tuo staff verrà deciso unicamente da te, con anche tuoi fornitori se già li hai e con il TUO stile, non con il nostro.

Il nostro lavoro consiste nell’aiutarti a gestire il tuo budget al meglio per ottenere esattamente il matrimonio che vuoi tu, non la fotocopia di quello di qualcun altro!

Hai letto questo articolo e vuoi piÙ informazioni? Hai una domanda?

Scrivici subito, ti risponderemo in un lampo!

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? DAI UN VOTO!
5/5

ALTRO DAL NOSTRO MAGAZINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente "l'AltraGuida"

Le guide e i consigli settimanali di AltroSenso che ti aiutano ad organizzare il tuo matrimonio e renderlo perfetto