Wedding Planner o Location Manager: attenzione a non confondere i ruoli

altrosenso-eventi-anna-rosso-eventi-matrimonio-wedding-planner-designer-progettisti-di-eventi-imola-bologna-emilia-romagna16

IN QUESTO ARTICOLO troverai:

Wedding planner e location manager sono due ruoli ben distinti e allo stesso tempo anche molto confusi da chi non conosce approfonditamente il mondo del matrimonio.

Eppure hanno due nomi così diversi, come è possibile confondersi?

Ecco svelato l’arcano: i location manager stessi vivono a volte delle crisi di identità improvvise che li porta ad autodefinirsi wedding planner. Dev’essere per forza così, altrimenti non mi spiego cosa li porta a presentarsi in tal modo con gli sposi che vanno in visita alla loro location.

Oggi finalmente ti spiego una volta per tutte le differenze tra wedding planner e location manager.

Cos’è un location manager e cosa fa.

Il location manager è colui che si dedica alla gestione e alla cura di una location

È lui che si occupa di:

  • incontrare gli sposi in appuntamento e durante i sopralluoghi
  • presentare la villa
  • inoltrare il preventivo
  • supervisionare la location durante gli eventi

Il location manager, come dice poi il nome stesso, LAVORA PER LA LOCATION.

Ed ecco qui svelato un secondo arcano: il location manager è pagato per fare (giustamente) gli interessi della location, non quelli degli sposi.

Perché ti offrono un servizio di wedding planning.

E allora, se è tutto così semplice come ti ho spiegato, perché mai vengono confusi con i wedding planner? La questione è molto semplice: loro stessi spesso si offrono per servizi che solitamente spettano ad un wedding planner o wedding designer.

E lo fanno ad una cifra sicuramente molto inferiore!

Gli sposi, ignari di quanto complesso sia il mondo del matrimonio, si fidano e si affidano, certi di aver scelto la soluzione migliore possibile.

Non è colpa tua. Non c’entri nulla se un location manager dice di poter fare esattamente quello che fa un wedding planner e tu pensi sia vero. Se scegli un professionista, lo fai perché ti fidi di ciò che ti dice.

La più grande differenza tra wedding planner e location manager sei tu

Il location manager è pagato dalla location per il suo lavoro.

Il wedding planner è pagato DA TE per organizzare il matrimonio che TU desideri.

Una bella differenza, non trovi? Questo significa che il primo fa (in primo luogo) gli interessi della location, mentre il secondo fa gli interessi del suo cliente: TU.

Prima di parlare di piano operativo, chi fa e chi non fa cosa, ritengo che questo sia il punto saliente, la grande differenza che dovrebbe farti accendere una lampadina e drizzare bene le antenne.

Location manager e wedding planner lavorano allo stesso matrimonio, con due obiettivi diversi.

altrosenso-eventi-anna-rosso-eventi-matrimonio-wedding-planner-designer-progettisti-di-eventi-imola-bologna-emilia-romagna16

Cosa fa il wedding planner?

Il wedding planner durante l’organizzazione del tuo matrimonio è un po’ la tua ombra, un po’ la tua spalla.

Ti segue passo passo nella pianificazione dell’intera giornata in ogni singolo dettaglio, accompagnandoti durante i sopralluoghi con TUTTI i fornitori (mica solo in location!) e sostenendoti nelle decisioni, senza prevaricare e opporre le proprie preferenze.

Il wedding planner ti sostiene prima, durante e dopo il tuo matrimonio.

Prima:

  • ti sa consigliare in base alle aspettative che hai sul tuo matrimonio
  • ha un’ampia conoscenza del settore e sa quali fornitori possono essere adatti al matrimonio che hai in mente
  • ti accompagna nella scelta di ogni fornitori, mettendoti sempre davanti ad una rosa di professionisti tra cui scegliere
  • è la tua spalla, fisica ed emotiva, nei momenti di sconforto che possono capitare più si avvicina alla data
  • si occupa al posto tuo del lato più noioso dell’organizzazione: richiesta di preventivi, solleciti, burocrazia…
  • tiene tutto sotto controllo al posto tuo, per qualsiasi dubbio ti basta chiedere a lui e avrai la tua risposta

Durante:

  • si assicura che tutto vada come hai progettato
  • supervisiona il matrimonio ed è un punto di riferimento per te e per i tuoi invitati
  • ti aiuta nella gestione dell’ansia
  • coordina ogni momento della giornata: l’arrivo degli ospiti, l’ingresso alla cerimonia, il taglio torta e chi più ne ha, più ne metta
  • aiuta i tuoi invitati al momento di sedersi a tavola, supportandoli nella ricerca del loro nome al tableau de mariage e accompagnandoli, qualora servisse, fino al posso assegnato

Dopo:

  • Continua ad essere un supporto anche nei giorni e settimane successive al tuo matrimonio
  • Fa da tramite dei vostri feedback con i fornitori coinvolti
  • Raduna al posto tuo materiale da conservare come ricordo, che quel giorno dimenticherai di portare a casa con te

Tutte queste righe per dirti solamente quello che fa il wedding planner, figurati se parliamo ANCHE di wedding designer! Una lista infinita di azioni che forse forse meritano un altro spazio.

altrosenso-eventi-anna-rosso-eventi-matrimonio-wedding-planner-designer-progettisti-di-eventi-imola-bologna-emilia-romagna16

Hai letto questo articolo e vuoi piÙ informazioni? Hai una domanda?

Scrivici subito, ti risponderemo in un lampo!

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? DAI UN VOTO!
5/5

ALTRO DAL NOSTRO MAGAZINE

Consigli da una wedding planner
Anna Rosso

Parlare in pubblico senza problemi!

Parlare in pubblico. Per alcune persone è una prova che può dare non poche preoccupazioni. Gli occhi di tutti saranno puntati proprio su di te e, soprattutto se hai deciso di fare un discorso potresti bloccarti o essere preoccupata di riuscire a fare tutto il discorso. Ecco alcuni consigli pratici per un discorso che lascerà tutti a bocca aperta.

LEGGI L'ARTICOLO »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ricevi gratuitamente "l'AltraGuida"

Le guide e i consigli settimanali di AltroSenso che ti aiutano ad organizzare il tuo matrimonio e renderlo perfetto